Phomea Biografia

Phomea nasce come progetto solista di Fabio Pocci già membro di S.U.S. e Sparflatz. 

Dal 1999 al 2005 vengono realizzati 4 demo/cd totalmente autoprodotti e registrati in autonomia, tutti molto diversi tra loro per genere e sonorità, fino ad arrivare, nel 2006, alla registrazione di Infiltrazioni Sonore ( musica per menti dilatate ).

In questo periodo, nascono anche gli Sparflatz con il progetto “La quadratura dell’uomo” ( dove Fabio suona voce e chitarra , progetto finito dopo soli 3 anni ) e Fabio entra a far parte dei SUS ( dove Fabio suona chitarra,tastiera,batteria,basso - progetto con il che realizzerà 2 dischi e fino al 2014 ).

Il progetto solista phomea continua però in parallelo ai 2 gruppi, realizzando parecchie date live nella provincia di Pistoia tra le quali quelle in apertura delle band americane Arbouretum e Beach house.

Dal 2011, al progetto phomea si aggiungono il chitarrista Raffaele Baccolini e il bassista Matteo Giomi ( già presenti negli Sparflatz ).

Questa sarà la formazione che porterà phomea, dopo una discreta attività live, tra cui le date ad Officina Giovani (PO) e Melos (PT) insieme a "Wassilij Kropotkin & La Duma" ), alla stesura e registrazione del primo EP ufficiale del progetto, La stessa condizione, uscito nel 2012 per etichetta SalmonRec

Dal 2013 in poi, phomea, tornato alla sua forma di progetto solista, porta in giro un live semi-acustico in varie serate nel pistoiese, tra cui la data in apertura a Marco Parente nel 2017, e getta le basi per il primo LP ufficiale che uscirà nel 2018 per etichetta MelaVerde Records.

 

Ad oggi phomea porta sul palco un live semi-acustico, ricco di dinamiche e sfumature. Un live teso, malinconico e vero, che esplode in un boato assordante, per poi sussurarti nell’orecchio, accompagnato da voce, chitarra e loop station.